Paolo Villaggio

"Lezione" tenuta agli studenti dell'università di Venezia durante una puntata di "Il laureato"

Bisogna distinguere tra satira, comicità e umorismo. L'umorista è uno scrittore e quando scrive racconta soprattutto di una situazione comica. Fedo per esempio è il mago della situazione comica, quasi un matematico. È molto meglio Fede, ma Fede è un'altra cosa, Fede è un comico.
La satira non si modifica nel tempo come schemi, però si modificano gli obiettivi della satira. Quindi la satira nel corso di duemila anni è molto cambiata.
Direi che le meccaniche della comicità invece rimangono sempre le stesse, da Plauto in poi. E quindi il comico è colui che ha un istinto genetico, come probabilmente hai tu e anche lui [si riferisce a Paolo Rossi e Piero Chiambretti], un istinto genetico che non puoi insegnare. Non puoi insegnare la tecnica per diventare comico. Forse la vostra esperienza aumenterà nel tempo, però la comicità è una deformazione, un dato in più nel DNA. Fede, sinceramente, fa molto ridere. Fa molto ridere perché è paradossale. Cioé, vi dico una cosa: l'elemento umano nella comicità è indispensabile. Pensate se in questo momento in quelle scale... o da quelle scale scendesse un cane, un bel cane che scende... fa sorridere. Però se allo stesso cane tu metti un cappello e degli occhiali fa subito ridere, perché fa ridere la deformazione umana del cane. Fede a mio avviso ha qualcosa di animale, che, trovato in un uomo, fa ridere.
E ora chiudo dicendo qual è forse l'elemento fondamentale della comicità. Il comico ha un'età mentale che è di gran lunga inferiore a quella dei normali, di quelli che non lo sono. Cioé: il comico si comporta sempre come un bambino. I grandi comico, Stallio e Ollio, per esempio, che sono tra i più grandi della storia della comicità, si comportano come dei bambini. Woody Allen non è molto comico, è comico quando si comporta in maniera poco adulta.

Home - This is me!!!! - Amici, nemici, conoscenti e affini - Luoghi, viaggi, vacanze e mezzi di trasporto - Scuola - Dubbi esistenziali - Arte varia - SforzaItalia - Link